CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 16 aprile 2012
Appena ho visto il contest di Franci

mi è venuta subito voglia di partecipare, sono corsa da Magali e le ho trasmesso il mio entusiasmo: abbiamo così deciso di contattare altre 3 foodblogger conosciute solo virtualmente, ma ognuna delle quali ha una peculiarità che, a parer nostro, la distingue dal panorama dell’etere. Ringrazio qui pubblicamente le mie tre compagne di squadra: Elena, Loredana e Ylenia, che sono state magnifiche, disponibili, originali e soprattutto mi sono trovata benissimo con loro e lo dico veramente a cuore aperto, perché quando si lavora in squadra è difficile mettere d’accordo tutti e invece con loro tutto è stato così semplice. E così abbiamo pensato di iniziare un viaggio, un sogno lungo un treno, il nostro: unico, allegro, inconfondibile.

Il nostro è un treno magico, perchè si ferma in luoghi per noi significativi. Ogni tappa è l’occasione perfetta per gustare una portata. E così nasce ”l’appetito vien viaggiando” e quindi con piacere posso dire a chiunque di voi voglia seguirci, se siete curiosi e volete vedere cos’abbiamo preparato “Signori in carrozza”. Il nostro treno segue questo percorso:


la Grecia dove Elena delizia la partenza preparandoci le Kolokithofeftedes
la Spagna dove Loredana ci delizia con la  Vellutata di mandorle allo zafferano
la Francia dove Helga e la sua banda ci attende con  le code di A.D.
ed infine l'Austria dove Ylenia ci fa concludere in bellezza con la Sacher Torte


Magali ed io, in quest'impresa, abbiamo avuto la fortuna di avere come aiuto, direttamente dalla Tour d’Argent, del famoso chef Alain Ducasse, un suo allievo e carissimo amico della pelosotta, Alain Duchatte. Leggendo il menù del famoso ristorante


Magali è stata subito attratta da “Queue des langoustines roties au thym citron velouté des petits pois”, essendo gamberi e affini il suo piatto preferito, e, come ben sapete, quando lei si mette in testa qualcosa … non resta che darle retta! Abbiamo dovuto unire le forze, in quanto il malcapitato e distratto Duchatte, avvertito all’ultimo momento, non ha portato con sé la ricetta completa e quindi abbiamo come sempre un po’ improvvisato, ed ora vi presentiamo cosa siamo riuscite a preparare in questa folle combinazione di mani e zampotte! Vi lasciamo con questo quesito amletico: “Ducasse o Duchatte, questo è il dilemma!”





Code di A.D.
Ingredienti per 4 persone:
500 g di code di gamberoni
3 cucchiaini di timo limone (Thymus Citriodorus varietà di timo con fragranza di limone)
1 bicchierino di rhum bianco
sale
300 g di piselli freschi sgusciati
100 g di bucce di piselli ben pulite
50 cl di brodo (io ho usato vegetale, alain consiglia di pollo)
10 g di zucchero
50 g di burro
sale
olio d’oliva
2 fogli di gelatina (li ho aggiunti io per dare più consistenza)
pane di semi di girasole per accompagnamento

Preparazione:
portate ad ebollizione il brodo, togliete dal fuoco, mettetevi le bucce dei piselli ben pulite e lasciare in infusione per 20 minuti. Passate ad un colino. Rimettete sul fuoco. Mettete i fogli di gelatina in una scodella con acqua fredda per ammorbidirli, strizzateli ed aggiungeteli al brodo.
Fate soffriggere i piselli con l’olio d’oliva per due minuti (conservatene qualcuno per decorare il piatto), salate e versatevi sopra il brodo bollente, aggiungete il burro e lo zucchero.
Fate cuocere 2 minuti a partire dalla ripresa dell’ebollizione. Con il mixer riducete i piselli in crema, se necessario passate ad un colino a maglie larghe. Mettete il puré a solidificare in stampini della forma che preferite.
In una padella fate saltare rapidamente i gamberi da ambo le parti, spolverizzando con il timo e il sale. Aggiungete il rhum e flambate.
Per la comodità degli ospiti io li ho serviti sgusciati.
Componente il piatto a vostro piacimento.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

11 commenti:

Loredana ha detto...

Adoro Ducasse e da oggi anche duchatte!!!

Grazie della tua puntuale e paziente guida.

un abbraccio

loredana

Benedetta (caketherapy) ha detto...

ahahahah un'idea geniale!! :) e complimenti a magali per le conoscenze altolocate :D

Ylenia ha detto...

C'era da aspettarselo da te e da Magali un'idea così realizzata magistralmente. E' un secondo chic, elegante, di quelli che si trovano appunto in ristoranti altisosanti. Non conoscevo affatto la ricetta ma adoro i gamberi e la proverò sicuramente. Che dire... un sonoro e caloroso GRAZIE per averci invitate e guidate in questa splendida avventura.

Chiaretta ha detto...

Avevo letto di questa iniziativa da Loredana e devo dire che mi piace molto! Adoro viaggiare e se si tratta di un viaggio "gastronomico" è ancora meglio! :P Ottime queste code!!

Federica ha detto...

cara helga
grazie mille per seguire il mio blog e per i salutini che ogni tanto mi lasci e che mi fanno sempre tanto piacere! la tua magali é indubbiamente la regina di casa e capisco bene che non voglia essere spodestata dal suo ruolo :) anche la mia penny ha/aveva un caratterino particolare e in giardino ha fatto "piazza pulita" allontanando tutti i gatti dei vicini, ma ce ne sono un paio, particolarmene buoni e tranquilli, con cui va molto daccordo, per cui ho sperato che prendendo un gattino (che non dovrebbe essere una minaccia per lei) si potesse creare un buon rapporto. per il momento sono passati pochi giorni ma ogni giorno c'é un lento miglioramento. Sicuramente lo ha ormai accettato e ci convive anche se il fatto che lui é piccino e molto giocherellone e irruento non facilita le cose. ma pian piano....!

un bacione a voi due :)

federica

elenuccia ha detto...

Certo che tu e Magali fate proprio una coppia perfetta. Non potevate trovare un ricetta più sfiziosa...bellissima anche la presentazione.
Anche la maghetta ama sopra ogni cosa gamberi e affini ;-)

sississima ha detto...

che bel giretto gastronomico, a me piace viaggiare anche nella vita, un abbraccio SILVIA

elena ha detto...

Ma che piattino stupendo, una presentazione da vero chef, mi piace un sacco ...come anche l'idea del viaggio e la ricetta dell'amico di Magali...un successo! bacione

TataNora ha detto...

Helga che meraviglia! Ti sei conquistata il mio Figliolo e la micia (carogna) di casa!
Bella presentazione, Ducasse o Duchatte Alain è sempre Alain! Fresca, leggera, di stagione (piselli freschi!) di classe (prima classe!)
Brava brava brava
Nora

valentina ha detto...

Ciao Helga! Che bontà e che bel menù che avete proposto.... Hai visto il mio nuovo contest ? Ti aspetto! Un baciotto a Magali

Franci ha detto...

Ragazze! Mi avete davvero fatto fare un meraviglioso viaggio in giro per l'Europa...è stato molto bello, grazie!!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo