CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
venerdì 18 maggio 2012
Eccoci qui  puntuali con la tenzone dell'MTC, che è diventato un piacevolissimo appuntamento.


La ricetta, seguita fedelmente, è quella di Francesca abbiamo cambiato solo il tipo di verdura. A tal proposito sono verdure, che qui in Italia, non avevo mai visto, le ho fotografate pure prima della cottura: radice nera e barbabietola, ma cruda ... in Francia, dove le ho acquistate, sono ben note. La radice nera, in realtà bianca, ha la consistenza del rafano, ma il gusto è molto più delicato, mentre la barbabietola cruda è molto meno dolce, anche da cotta, di quella che si acquista già così.

Quindi sono partita da questi due ingredienti, ma senza un'idea in mente ... poi una serie di indicazioni sono arrivate e così è nata questa ricetta, la cui fonte di maggior ispirazione è stata un professore universitario, che non mi conosce neanche, ma mi è capitato in mano, anzi ho pure letto, un suo libro, la cui dedica era, tra le altre, "al vecchio cuore granata", a questo si è unito poi il tifo sfegatato della mia amica Dada, il fatto che quest'anno il Toro forse torna in serie A, allora ... ho ideato questo budino, facile a dirsi, ma il cui risultato è rimasto incerto fino a quando non è stato sformato.


Budino dal cuore granata
Ingredienti per 8 budini piccoli:
250 g di radice nera
250 g di barbabietola cruda
100 ml di panna fresca
2 uova
30 g di parmigiano
sale

Per i biscottini:
100 g di farina
50 g di burro
35 g di acqua
sale
semi di papavero

Per l'olio all'erba cipollina:
parecchi fili di erba cipollina
olio extravergine di oliva
aceto balsamico
Preparazione:
pulite la radice nera e la barbabietola tagliate a pezzi e fate cuocere, separatamente,  in acqua leggermente salata. Scolate e lasciate intiepidire. 
Accendere il forno a 180°C. 
Frullate le verdure, separatamente, insieme alla panna, unite le uova, il parmigiano grattugiato, mescolare bene e regolare di sale.
Mettete il composto granata in un contenitore in freezer a rapprendersi. Imburrate gli stampini ed anche i coppasta della forma che desiderate e ponetelo sul fondo dello stampino. Togliete il composto dal freezer e mettetelo all'interno del coppapasta (che lascerete durante la cottura). Versate ai lati e sopra la forma il composto di radice.
Cuocete in forno a bagno maria per 30 minuti.
Togliete dal forno, lasciate intiepidire, sformate togliete delicatamente il coppapasta.
Per i biscotti salati:
lavorare insieme tutti gli ingredienti, avvolgere con pellicola trasparente e lasciare in frigo mezz'ora.. 
Stendete l'impasto ad uno spessore di circa 1/2 cm, ricavate i cuori, metteteli sulla placca del forno imburrata, spolverizzate con i semi di papavero e cuocete  in forno a 180°C per 15 minuti.

Per l'olio all'erba cipollina:
In una scodella mettete l'olio e un cucchiaino di aceto balsamico, frulalte con una forchetta e aggiungete l'erba cipollina tagliata finemente.
Servire i budini con l'olio e i biscottini.
E come dice Magali "leccatevi i baffi"

5 commenti:

Alessandra Gennaro ha detto...

Da genoana, non posso che apprezzare il cuore granata, visto il vecchio gemellaggio che per molti anni ha legato le due tifoserie.
Da curiosa, avrei voglia di assaggiare il tuo budino, specialmente per la radice nera che non ho mai assaggiato in vita mia- e di cui neppure sospettavo l'esistenza. Ma mi piace così tanto una cucina che non si ferma davanti all'ignoranza e che anzi la combatte sperimentando, che promuovo la tua proposta a pieni voti. E mi lecco i baffi, con Magalì, anche se solo virtualmente...
Grazie Helga, è un piacere per noi, poter continuare a giocare con te

Loredana ha detto...

La curiosità in cucina è fondamentale, mi piace motlo il tuo rapporto con il cibo e con gli ingredienti.
Questo budino dal cuore granata è bellissimo!

un saluto a te e ronron a Magalì

ciao loredana

Francy ha detto...

Neanch'io ho mai provato questa radice nera, e la tua ricetta mi ha incuriosito molto! la barbabietola la conosco bene e l'adoro! brava Helga, sperimentare in cucina è parte del divertimento! bacioni!

Acquolina ha detto...

originalissimi i tuoi budini! Il cuore granata è una bellissima idea e la radice nera è una vera novità, anche a me piace sperimentare nuovi ingredienti, quando li trovo, il gioco sta anche in questo. Complimenti davvero!
Francesca

cristi ha detto...

Interessante e carinissimi. Baci,

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo