CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 13 maggio 2012
Innanzitutto mi scuso devo rispondere ad un sacco di amiche, scusatemi!
Con piacere partecipiamo a questa tenzone in cui ci deve essere uno scritto e una ricetta, anche non attinenti, ovviamente le nostre non lo sono. Con questo scritto, che non ho mai pubblicato, avevo partecipato ad un contest di Chiaretta, ed ora lo posto per voi tutti.


Dedicato a uno sconosciuto. 
Ti vedo tutti i giorni sulla metropolitana, stessa ora, medesimo percorso: sali a Montparnasse Bienvenue e scendi a Saint Michel … Il tratto è breve, ma quanto basta per averti notato, non per la tua bellezza, ma soprattutto per i tuoi occhi espressivi. Il nostro sguardo si è incrociato più volte e sempre, ribadisco sempre, mi hai trasmesso calore, armonia, equilibrio. Non posso non descrivere i tuoi modi, desueti di questi tempi: la gentilezza è insita nella tua anima, questo è evidente anche alle persone più disattente, ti sposti appena qualcuno si avvicina con borse ingombranti, stai sempre in piedi e non occupi mai posti a sedere, in modo da lasciarli a coloro che, a quell’ora del mattino, sono sicuramente più assonnati di te ed hai sempre uno sguardo benevolo nei confronti di tutti. Non ti ho mai sentito proferir verbo e quindi non conosco la tua nazionalità, non riesco neanche a definirla, anche, perché il tuo aspetto è molto comune. Vorrei avvicinarti, lasciarmi andare ad un attimo di tenerezza, allungare una mano … ma non so se ti farebbe piacere, vorrei invitarti ai giardini Lussemburgo per divertirci un po’, se mai inscenando un inseguimento … o camminare con te, fiero al mio fianco, lungo uno dei tanti boulevards. Fantasie di una donna, come tante, che si commuove di fronte alla bellezza unica di questa città alle luci del giorno e forse, solo chi ama veramente Parigi, sa che è l’ora giusta per venirne rapiti per sempre. Sono convinta che tu saresti un ottimo compagno per perfette spedizioni all’alba alla ricerca di croissants appena sfornati o di una baguette croccante da accompagnare a confiture aux cerises, ma, non so perché, credo tu preferisca una colazione salata … comunque troveremmo sicuramente un accordo, perché mi sembri un tipo condiscendente. Ti immagino, senza dubbio, fedele e credo che quando decidi di dividere il tuo cammino di vita con una persona tu lo faccia per sempre, sì proprio per tutta la vita. Il tuo amore è incondizionato te lo si legge negli occhi. Ti ringrazio, per trasmettermi, queste uniche, bellissime sensazioni, ma come in ogni frangente della nostra vita esiste una nota di tristezza. Provo rammarico, perché sei già impegnato e non potrei mai strapparti a chi già ti ama, ma sono appagata, perché ogni qualvolta vi vedo date proprio l’idea di intendervela alla perfezione, apparite proprio una coppia perfetta! Mio caro sconosciuto dagli occhi di velluto, a me non rimane che la contentezza di vederti scendere tutte le mattine alla medesima fermata e procedere a fianco del tuo compagno trotterellando e scodinzolando felicemente. 

Con la ricetta partecipo al contest Picnikiamo nella categoria snack e spizzichi
Ed ora ecco la ricetta tratta da questo libro, unico consiglio salate normalmente e non un pizzico come indicato da Laura. Seguendo le sue indicazioni li ho serviti con una dadolata di pomodori e sono ottimi.



Cookies feta e olive 
Ingredienti:
250 g di farina 00
Sale
1 pizzico di cumino in polvere
1 pizzico di pepe mezza bustina di lievito per torte salate
60 ml di latte di soia
1 uovo
80 ml di olio di girasoli
100 g di feta a dadini
100 di olive nere denocciolate tagliate a pezzetti

Preparazione: 
preriscaldate il forno a 140°. Mescolate i prodotti secchi in una terrina: farine, sale, pepe, cumino e il lievito. In un’altra terrina mescolate i prodotti umidi: il latte, l’uovo, l’olio, la feta e le olive nere. Incorporate il secondo composto al primo: l’impasto deve essere fermo. Formate tante palline di composto che appiattirete sulla placca del forno di carta forno (io ho fatto delle palline di circa 26 g l’una). 
Infornate e fate cuocere 20-25 minuti. 
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

8 commenti:

gloria cuce' ha detto...

Bellissimissimo il racconto sarei voluta scendere con lui ed abbracciarlo con tutto il suo pelo.

Buonissimi questi biscottini salati!

sandra ha detto...

Ciao cara, scusa il ritardo ma la mia adsl mi fa soffrire, ti posso aggiungere solo oggi! Quindi, benvenuta, grazie per aver voluto partecipare con questo meraviglioso racconto e con questi biscottini accattivanti! Corro a mettere il link nella pagina!!!! A presto per il vincitore.....

apelaboriosa ha detto...

che delizia il tuo racconto...
si legge con una sana curiosità e...alla fine
si rimane in compagnia di un sorriso ....
che le belle favole ti lasciano!!
In bocca al lupo per la singolar tenzone..sei stata molto brava!!
a presto le 4 apine

Arianna ha detto...

I tuoi cookies sono favolosi......e grazie per aver partecipato al contest!!!!!

elenuccia ha detto...

Belloooooo. Sai che mi e' piaciuto tanto il tuo racconto? anche alla Maggie ha apprezzato, l'ho letto mentre lei era nella cestina a far finta di riposare, e il suo muovere la coda mi ha confermato che aveva apprezzato :-)

Giovanni, Peccato di Gola ha detto...

Ciao :-D che belli questi cookies *__* ne mangerei tantissimi, mi piacciono proprio tanto! Ascolta per poter inserire la ricetta avrei bisogno che tu postassi qui la ricetta: http://blog.giallozafferano.it/peccatodigola/picnikiamo-il-mio-contest-le-ricette/ ciao! :-D

Raffaella ha detto...

Sono troooooooooppo sfiziosi!!!!! **________**

sandra ha detto...

Buongiorno, io e Arianna vorremmo ringraziarti per aver partecipato alla nostra sfida: senza di te non sarebbe stata la stessa cosa. Abbiamo eletto i vincitori, vieni a vedere..... Siamo veramente contente del successo che ha avuto la sfida visto la richiesta anche dello scritto oltre che della ricetta, quindi: GRAZIE!!!
Alla prossima sfida..
Sandra e Arianna
La singolar tenzone
http://sonoiosandra.blogspot.it/2012/05/vincitori-singolar-tenzone.html

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo