CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
lunedì 10 dicembre 2012
Ecco qui due foto che mi ha mandato mio marito, proprio in questo momento, da Berlino. Certo che il Natale è sempre accompagnato da una magica atmosfera! Vi chiedo scusa, ho un sacco di ricette, di fotografie, di cose da raccontare, ma ho anche un sacco di cose da fare e quindi non riesco, nonostante i buoni propositi ad essere più presenti sul blog! Poi detto fra noi, Magali, con questo freddo, trascorre quasi tutto il giorno acciambellata sul lettone e smuoverla è un'impresa titanica!



Rieccoci, sul filo di lana, per partecipare, con un finger food dolce, al contest di Francy  "Un natale da leccarsi le dita" in collaborazione con Gualtiero Villa , Evo Milano e Olio Sidoti

Magali ed io abbiamo rispolverato e rivisitato il dolce a noi più caro lo strudel, lo abbiamo creato mignon e con un ripieno un più natalizio.


Ne abbiamo fatto anche qualcuno vuoto, ispirandoci ai biscottini della fortuna cinesi, in cui abbiamo inserito un messaggio augurale.


Raviolstrudel
Ingredienti per tanti raviolstrudel:
Per la pasta:
150 g di farina
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero
30 g di olio evo
½ bicchiere di acqua tiepida
un pizzico di sale

per il ripieno:
500 g di mele golden
35 g di zucchero
70 g di uva sultanina
35 di gherigli di noce tritati
30 g di pinoli
35 g di burro
6 cucchiai di pane grattugiato
i chicchi di un melograno
un po’ di cannella in polvere (secondo il vostro gusto)

Un po’ di burro per imburrare la placca del forno
Un po’ zucchero vanigliato per guarnire

Preparazione della pasta:
su un piano infarinato mettete la farina a fontana, nel centro aggiungete l’uovo, il cucchiaio di zucchero, l'olio evo e il pizzico di sale, cominciate a mescolare, aggiungete dolcemente il mezzo bicchiere di acqua tiepida. Quando tutta la farina è incorporata, impastate molto e poi formate una palla. Per rendere la pasta elastica dovete sbatterla con forza contro il bordo del tavolo più volte. Formate nuovamente una palla. Contemporaneamente mettete una casseruola con dell’acqua a bollire. Dopo che l’acqua è arrivata ad ebollizione, buttatela e mettete la casseruola calda rovesciata sulla palla di pasta. Fate riposare la pasta.
Preparazione del ripieno:
intanto che la pasta riposa, preparate il ripieno: pelate le mele, togliete i semi, tagliatele in quarti, poi ancora, in fette spesse circa 3 mm e poi a dadini.
Fate fonder il burro e aggiungete il pane grattugiato. Togliete dal fuoco.
Aggiungete alle mele: lo zucchero, i chicchi di melograno, i pinoli, le noci, il burro fuso con il panpesto e un po’ di cannella (secondo il vostro gusto) e mescolate.
Stendete la pasta e con l’aiuto della macchina tirate delle sfoglie fino non finissime (penultima tacca). Fate i raviolstrudel usando l’apposito stampo da ravioli, mettete dentro ognuno un cucchiaino abbondante di ripieno.
Posate delicatamente i raviolstrudel sulla placca del forno imburrata.
Preriscaldate il forno a 180* ed infornate per 15 minuti.
Spolverizzate con lo zucchero vanigliato e servite tiepidi.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

7 commenti:

elenuccia ha detto...

Mi piace l'idea del ravio-strudel. Con lo strudel ho sempre il problema della fuoriuscita del ripieno, invece i tuoi mini-strudel sembrano riusciti benissimo. Li voglio proprio provare per Natale perchè sia io che mia mamma siamo fan sfegatate dello strudel ed è da tanto che me lo chiede :)

Loredana ha detto...

Non è possibile resistere allo strudel, ho apprezzato quello trentino e devo ammettere che me ne sono innamorata, questi versione mignon sono perfetti per un boccone goloso e senza sensi di colpa!
Belle le foto iniziali, ma c'è tutta quella neve lì da te?? :)

cristi ha detto...

Bell'idea questa...cino-tedesca? Comunque vengo a farvi i miei auguri, a tutti e tre. Di cuore.

maria pia mascaretti ha detto...

In una giornata grigia come oggi, stiamo aspettando la neve o la pioggia, mettersi al calduccio in cucina e preparare un bel piatto dei tuoi raviolo- strudel, è un piacere infinito! Sarà un piacere prepararli, ma anche gustarli uno ad uno ....mmmmh!
Grazie della ricetta e delle belle foto di una Berlino decisamente invernale ! ciao M.Pia e Ursula

Loredana ha detto...

Helga, anzi Magalì!!!!!
Avete vinto il premio della critica di Scorribande in cucina!!!
Bravissime!!!
un abbraccio a tutte e due

sississima ha detto...

che idea favolosa e golosa, buon Natale, un abbraccio SILVIA

Rosetta ha detto...

Che bella ricetta Helga, bellissima.
Mandi

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo