CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 15 giugno 2014
Anche se a Magali stanotte "calavano" un po' le palpebre ...
ha resistito ed insieme abbiamo assistito al trionfo italiano. Speriamo solo non debbano mai scontrarsi Francia e Italia, altrimenti sarà dura decidere per chi fare il tifo ...
E stasera saremo davanti alla televisione e in coro grideremo
"Allez les Bleus!"
Rieccoci è stato detto "Piada" e noi aggiungiamo "Che Piada Sia!", sempre per partecipare a quello che per noi è diventato un divertente gioco a cui ci accostiamo, sempre, con dovuta referenza: l'MTC,  seguendo, anche questa volta, le indicazioni della bravissima Tiziana.
Questa volta abbiamo pensato ad una piadina arrotolata ottima per la stagione estiva, potete anche portarla in spiaggia e gustarla sotto l'ombrellone!
Anche questa volta abbiamo dimezzato le dosi di Tiziana ed ecco qui i nostri rotolini!
Pesce rotolo
Ingredienti per 3 piadine:
250 g di farina 00
62 g di acqua
62 g di latte parzialmente scremato fresco
50 g di strutto
7,5 g di lievito per torte salate
5 g di sale fine
1 pizzico di bicarbonato di sodio

Per la farcia:
100 g di pesce spada affumicato
150 g di crema di yogurt
erba cipollina fresca

Preparazione:
fate scaldare al microonde il latte e l'acqua per pochi secondi in modo che siano tiepidi. Lasciate ammorbidire lo strutto mezz'ora circa fuori dal frigorifero. Su di un tagliere disponete la farina e fate un buco al centro con la mano. All'interno mettete lo strutto a pezzetti con il lievito, il bicarbonato e il sale, schiacciatelo con la forchetta per ammorbidirlo, aggiungete l'acqua e il latte. La consistenza inizialmente potrebbe essere un pochino appiccicosa e la pasta si attaccherà al tagliere ma impastando per una decina di minuti, cambierà staccandosi e diventando molto morbida e liscia. Se il liquido è troppo poco si sfalda e risulta un po' dura. Mettete l'impasto in una ciotola e coprite con la pellicola per alimenti. Lasciate riposare 48 ore al fresco, massimo 20°C, se fosse più caldo potete lasciare riposare la pasta in frigorifero e metterla a temperatura ambiente 2 ore prima dell'uso. La pasta ottenuta sarà circa 450 grammi, dividetela in 3 pezzi da 140 grammi circa e formate delle palline, lasciatele riposare almeno mezz'ora. Infarinate appena il tagliere e disponetevi una pallina d'impasto, schiacciatela con la punta delle dita, stendete la piadina con il mattarello girandola spesso in modo che rimanga rotonda.
Per preparare i rotolini di piadina sarà necessario stendere l'impasto più sottile rispetto a quello delle normali piadine, inferiore a 5 mm. Inoltre, se non avete una piastra grande, dovrete anche fare delle palline di impasto più piccole, circa 115 grammi altrimenti sborderanno dal testo. Procedete con stesura ottenendo delle piadine dello spessore di pochi millimetri. Cuocetele pochi istanti per lato, non devono essere cotte come quelle normali altrimenti si seccherebbero. 
Mescolate la crema di yogurt con l'erba cipollina tagliata finemente.
Appena ogni piadina è cotta e ancora molto calda, mettetevi sopra la crema di yogurt e fate un secondo strato sottile di pesce spada affumicato, arrotolatela subito su se stessa.  Se aspettate troppo rischiate che la piadina raffreddandosi non sia più molto malleabile e faticherete ad arrotolarla senza romperla.
E come dice Magali "leccatevi i baffi!"

8 commenti:

Ilaria Agostini ha detto...

Sono d'accordo con Magali qui c'e' da leccarsi i baffi con queste piadine di pesce che mi intrgano molto un po' japanese style
Un abbraccio forte

flavia galasso ha detto...

Mi piace quando siete così entusiaste di una sfida! Buona domenica, Flavia

Rossella Campa ha detto...

Che eleganza spada affumicato e crema di yogurt. Grande idea!!!

elenuccia ha detto...

WOW Helga, stai diventando una maga delle piadine. Da romagnola sono qua che mi sto godendo tutte le vostre creazioni, una più invitante dell'altra. Non vorrei essere nei panni di che dovrà scegliere la ricetta vincitrice. Devo dire che pesce spada e crema di yogurt mi ispira un sacco, diversa dalle classiche farce

Tiziana M ha detto...

Beh, ma tu hai preso proprio il via con le piade!! Intanto mi fa molto piacere perché significa che ti piacciono.. ops.. vi piacciono!! Bello il rotolo, fresco e gustoso il ripieno, buonissima anche questa versione!! grazie ancora!!

Alessandra Gennaro ha detto...

e ce li lecchiamo sì, i baffi, con un'interpretazione del genere! fra l'altro, la piadina arrotolata non è affatto semplice e la vostra è riuscita alla perfezione. il ripieno è raffinatissimo, leggero, ben calibrato e assolutamente perfetto per la prossima estate. Al solito, la coppia Helga Magalì funziona alla grande e ci regala ricette strepitose. Bravissime!

sississima ha detto...

adoro la piadina proprio perchè così versatile, la tua versione con il pesce spada è una novità per me, ma visto che adoro il pesce la provo di sicuro! Un abbraccio SILVIA

Terry ha detto...

una versione fresca e leggera...mi piace!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo