CONTATORE

Sommario

l'MTC

l'MTC
dal 10 al 25 del mese

The Recipe-tionist

The Recipe-tionist
Dal 15 al 31

I NOSTRI VIDEO ....

PER VEDERE I NOSTRI VIDEO (TROPPO DIVERTENTI!) ANDATE IN ALTO ALLA DESTRA DELLA SCRITTA HOME PAGE

Lettori fissi

Magali

Magali
domenica 27 novembre 2016
Preparando il post di oggi mi sono resa conto che ho un sacco di cose da raccontare e dovrei pubblicare più spesso, ma proprio non ce la faccio. Cerco di vivere la mia vita intensamente, perchè, ho imparato che la  monotonia non mi rende felice, la routine non mi dà sicurezza, io amo il movimento, anche se a volte ne ho timore, vedere cose nuove, la staticità mi deprime, non fa parte del mio carattere. Sono consapevole che il tempo di cui disponiamo è veramente un bene prezioso e, a volte, sento persone che si annoiano, provano questa sensazione, ma non cambiano assolutamente nulla, cambiare significa mettersi alla prova, essere, a volte, essere assaliti dall'angoscia per farlo, ma tutto ciò significa provare anche nuove emozioni e, per me, semplicemente vivere.
Quindi sulla scia del mio proverbiale ritardo nel raccontarvi la mia vita, pubblico alcune foto di Arles (e ancora devo preparare quelle del luogo che amo di più in quella cittadina) di cui vi ho già parlato di recente, di recente, qui. I miei scatti rappresentano quello che mi colpisce e dei luoghi che conosco bene come questo, difficilmente fotografo i monumenti, per quelli esistono le guide turistiche!
La caffetteria dove vado abitualmente
Ed ora una ricetta semplice, da prima colazione, di quelle che trasmettono il senso "dell'accoglienza", del calore di una casa. Ho usato Matilde (il mio lievito madre) che da un po' di tempo era in letargo!
Pane all’uvetta con Matilde (il mio lievito madre)

Ingredienti:
250 g di farina
150 g di lievito madre rinfrescato
80 g di latte
80 g di acqua
80 g di zucchero
1 uovo
100 g di uvetta
5 g di lievito di birra
1 pizzico di sale
olio per la placca del forno
1 tuorlo per spennellare

Preparazione:
mescolate latte e acqua, intiepidite e scioglietevi il lievito di birra.
in una ciotola mettete la farina e lo zucchero a fontana, aggiungete il lievito madre e amalgamate bene, aggiungete dolcemente il liquido con on il lievito di birra, impastando pian piano, infine l’uvetta e il sale, poi l’uovo sbattuto. Impastate bene e fate lievitare per 3 ore.
Prendete l’impasto dividetelo in tre parti, fate dei salami e poi formate una treccia, posta sulla placca del forno foderata di carta forno leggermente oliata
lieviti e i liquidi, l'uva passa e il sale, senza mettere in contatto con il lievito, poi sbattete le uova e aggiungetele a tutto. Impastate benissimo, lasciate lievitare 3 ore
Tagliate la massa lievitata in tre pezzi e formate una treccia. Spennellate con l'uovo sbattuto con un cucchiaio di acqua e lasciate lievitare un’altra ora.
Infornate in forno preriscaldato a 250° ed infornate per 30 minuti avendo cura di abbassare la temperatura del forno a 200°. Nel caso vedete che si colora troppo in superficie coprite con un foglio di alluminio.
E come dice Magali “leccatevi i baffi!”

4 commenti:

carmen ha detto...

Che belle foto, anch'io amo gli angoli un po' particolari e poco turistici, ma le uniche visite le ho fatte proprio da turista in gruppo e non è semplice; mi piacerebbe viaggiare e vedere cose diverse ma per ora...resto a casa! Comunque io non mi annoio mai: ci sono così tante belle cose da fare e da imparare e poi ci sono i miei due mici che sono dei terapeuti formidabili...altro che antidepressivi!!
Il tuo pane coll'uvetta è bellissimo e mi attira molto, proverò a farlo (non ho mai provato ad usare il lievito madre insieme al lievito di birra..non sapevo andassero d'accordo!! )

Alicia ha detto...

ME ENCANTAN ESTAS FOTOS!!!
SALUDITOS

elenuccia ha detto...

Le tue foto sono sempre così suggestive. Mi piacciono queste istantanee rubate negli angoli della città. Da quando mi avevi scritto del pane all'uvetta mi avevi fatto venire voglia e sono entrata nel "trip" tanto da averlo fatto già due volte. Hai sfornato proprio una bella trecciona

speedy70 ha detto...

Bravissima, con la pasta madre è tutta un'altra cosa, che golosa questa treccia!!!!!

Posta un commento

Dite la vostra!

ELENCO RICETTE

ELENCO RICETTE
clicca sul micio!

Cerca nel blog

Archivio blog

Ci siamo anche noi!

Tutti Uniti!

Tutti Uniti!

Siamo

Siamo